Produzione

Tipologia della produzione

La nostra produzione è orientata alla realizzazione di particolari di media - piccola dimensione.  Il business core  si è concentrato infatti nella realizzazione di particolari di indubbia difficoltà e di elevata qualità  con dimensioni massime di 400 x 400 x 400 mm. Non mancano comunque le eccezioni, avendo a disposizione anche Centri di lavoro Verticali con corsa fino a 900 mm. E' pertanto indispensabile valutare la fattibilità del particolare da realizzare attraverso l'analisi del disegno meccanico  in formato cartaceo o in formato digitale.

Per quanto attiene i lotti di produzione, grazie al mix dei nostri machinari possiamo allestire piccole serie ( 10 pezzi), medie serie (100 -500 pezzi), grandi serie (1.000 -  5.000 pezzi)  che possono essere anche ripetute  piu' volte durante l'anno con ordini a programma.  E' utile segnalare che in presenza di particolari (sia in piccola che in media e  grande serie) che offrono  comunque una costante ripetibilità o riordini programmati, l'utilizzo  dei  centri di lavoro multipallet permette di evitare in fase di riordino il piazzamento e l'attrezzaggio, abbattendo notevolmente i costi di produzione.

Materiali utilizzati

La consolidata esperienza aziendale consente un utilizzo della gran parte delle materie prime in commercio. In particolar modo quelle ottenute  da barre ( piatti, tondi, quandri, lastre tagliate a misura) quali:

 

  • Alluminio e tutte sue leghe ( Alluminio 11s, Anticorodal, Avional, Ergal, Peralluman etc.)
  • Ottone, Rame, Bronzo
  • Acciai da tempera, da costruzione, acciai Vari
  • Invar, Titanio
  • Acciao Inox nelle sue numerose varianti
  • Materiali plastici (Pe, Pvdf, Derlin, Moplen, Pvc, etc..)

Vengono lavorati anche particolari ottenuti da fusioni nelle differenti varianti

Settori di riferimento

Come già anticipato, la flessibilità consente alla nostra azienda di supportare  richieste provenienti  da  numerosissimi settori; sia quelli che maggiormente si sono sviluppati sotto la spinta innovativa e tecnologica della " New Economy" ,  sia quelli  storici e " tradizionali " tra i quali rivestono maggior importanza quelli relative ai:

 

 

  • particolari meccanici per il settore delle telecomunicazioni
  • particolari meccanici per il settore elettromeccanico
  • particolari meccanici per il settore ortopedico - medicale
  • particolari meccanici per il settore medicale
  • particolari meccanici per il settore fotovoltaico
  • particolari meccanici per il settore alimentare
  • particolari meccanici per il settore oleodinamico
  • particolari meccanici per il settore pneumatico
  • particolari meccanici per il settore movimentazione
  • particolari meccanici per il settore impianti di packaging
  • particolari meccanici per il settore impianti di saldatura
  • particolari meccanici per il settore racing
  • particolari meccanici per il settore impianti di verniciatura